Usa, al via la Conferenza dei conservatori: Trump al centro della scena

(Adnkronos) – Al via da oggi 21 febbraio a sabato l'annuale Conferenza dei conservatori americani, ormai diventata una delle maggiori platee di sostegno di Donald Trump. Ancora una volta sarà lui al centro della scena anche se fra gli oratori c'è una delle star in ascesa dell'estrema destra, il nuovo presidente dell'Argentina, l'anarco capitalista Javier Milei. Fra le diverse delegazioni straniere attese al Gaylord National Resort in Maryland, vi sarà anche quella di Fratelli d'Italia. L'evento si svolge mentre la Camera è in pausa, in attesa di riprendere i lavori il 28 febbraio, a soli tre giorni dalla prima scadenza per approvare il bilancio federale. Ma anche – a causa delle indicazioni di Trump – senza che i deputati abbiano ancora approvato il pacchetto di 60 miliardi di dollari di aiuti militari all'Ucraina. Mentre la morte in carcere del dissidente russo Alexei Navalny è al centro dell'attenzione internazionale.  Trump parlerà sabato, nello stesso giorno in cui si tengono le attese primarie repubblicane in South Carolina, dove la sua avversaria Nikki Haley, che è stata governatrice di questo stato, spera in una rimonta, malgrado i sondaggi avversi. Ma non c'è dubbio su dove batta il cuore della Conservative Political Action Conference. "La Cpac non è neutrale su Donald Trump", dichiara il presidente del Conferenza, Matt Schlapp. E del resto, ha rivelato il New York Times, i partecipanti saranno invitati l'ultimo giorno a partecipare a un sondaggio su chi potrebbe essere il miglior 'running mate', da candidare come vice presidente accanto a Trump. Per il quotidiano si tratta di "un ulteriore segnale di quanto l'ex presidente domini ormai il partito" repubblicano.  I nomi in gioco sono 17 fra cui alcuni possibili candidati come il senatore del South Carolina Tim Scott, o i deputati Elise Stefanik di New York e J.D. Vance dell'Ohio. Ma nella lista non mancano la deputata della Georgia Marjorie Taylor Greene, seguace delle teorie complottiste di QAnon o il giornalista Tucker Carlson autore della recente e assai controversa intervista al presidente russo Vladimir Putin. Senza dimenticare Robert F. Kennedy Jr., candidato indipendente alle presidenziali, eccentrico discendente della famiglia Kennedy noto per le posizioni complottiste e no vax.  Riunito per la prima volta nel 1975, quando la stella nascente dei conservatori era Ronald Reagan, il Cpac è diventato negli anni l'evento che chiarisce quali sono i temi centrali e le priorità elettorali dei conservatori. Se un tempo era dominato dall'establishment repubblicano del Grand Olp Party (Gop), negli ultimi anni si è trasformato in un raduno di sostenitori del movimento Make America Great Again (Maga) di Trump.  Il tycoon vi partecipa come oratore sin dal 2011, quando ancora non era sceso in politica. E quest'anno il Cpac lo sostiene pienamente, mentre l'ex presidente sembra senza rivali nella sua corsa per la nomination repubblicana in vista delle presidenziali di novembre. Fra gli oratori vi sono anche il suo ex stratega della Casa Bianca, il guru dell'estrema destra Steve Bannon, e la nuora, Lara Trump, che l'ex presidente vorrebbe come co-leader del Comitato Nazionale Repubblicano.  Il Cpac è a tal punto un evento trumpiano da aver spinto la sparuta schiera dei repubblicani anti Trump ad organizzare un proprio evento separato. Il gruppo Principles First si riunirà al Conrad Hotel di Washington il 23-25 febbraio per "portare avanti una politica di centrodestra basata sui principi" e "ricostruire una leadership di principi che serva il nostro Paese, non partigiana o personalista". Fra gli oratori troviamo il segretario di Stato della Georgia, Brad Raffensperger, che resistette alle pressioni di Trump per cercare di alterare il risultato elettorale delle presidenziali nel suo Stato.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Nave Vespucci a Buenos Aires

Vedi il video completo sul nostro canale Youtube

Italiani all’estero: semplificare il rientro

di Aldo Aledda L’Italia ha un grave problema, in verità ne ha molti, ma quello dell’invecchiamento della popolazione è tra i più urgenti. Anche perché mette il dito nella piaga dell’esodo della generazione più giovane  all’estero. Così il Paese si svuota delle...

Colloquio Con Onorevole Andrea Di Giuseppe

Apri e vedi il video completo

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

Catania scuola e cultura: da Micio Tempio al Cardinale Sdummet

A Catania, come abbiamo più volte ricordato, sono nati o hanno vissuto diversi importanti autori della letteratura italiana, ma quelli a cui i catanesi tengono in modo particolare sono Micio Tempio e Vitaliano Brancati.  Il primo, in verità, è più noto per le...

Catania meteorologica: ‘a oria, ‘u vilenu, ‘u straventu… 

Buona domenica a tutti. Catania è una città che passa alla storia non solo per essere patria di illustri musicisti, di importanti letterati, di insigni scienziati, ma anche per aver dato i natali a Filippo Eredia, che è stato un famoso geofisico, un meteorologo e un...

A Catania, alle 21, le polpette sono ancora cavalli 

A Catania, come in molte altre città del Sud, soprattutto d'estate, si ha l'abitudine di cenare molto tardi, quando la temperatura è più mite.  Nel capoluogo etneo, infatti, alle 21, i puppetti su ancora cavaddi, nel senso che a quell'ora la carne equina...

IL PRESIDENTE MILEI A ROMA

In occasione del suo primo viaggio all’estero, il presidente Milei si è recato prima in Israele, per riaffermare solidarietà e vicinanza dopo l’aggressione e strage di Hamas del 7 ottobre 2023) e successivamente a Roma. L’occasione è stata data dalla Canonizzazione di...

Che bella Catania ca’ chiù sta e chiù bella addiventa 

Non c'è alcun dubbio che Catania sia la più importante "città palcoscenico" del mondo, forse per questa ragione trovarne qualcuno libero e a costi accettabili è difficile, quasi impossibile, nonostante ve ne siano parecchi.  Catania è la patria di Verga, per la...

Le bellezze e le stranezze di Catania

Catania è una città straordinaria, è la patria di Bellini, di Verga, di Martoglio, di Musco e di tanti altri artisti, ma è anche la città dove le buche stradali, che si dividono in epoche geologiche ed archeologiche, vengono mantenute nelle condizioni in cui si...

Italiani all’estero: semplificare il rientro

di Aldo Aledda L’Italia ha un grave problema, in verità ne ha molti, ma quello dell’invecchiamento della popolazione è tra i più urgenti. Anche perché mette il dito nella piaga dell’esodo della generazione più giovane  all’estero. Così il Paese si svuota delle...

leggi tutto

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

leggi tutto

A Catania, alle 21, le polpette sono ancora cavalli 

A Catania, come in molte altre città del Sud, soprattutto d'estate, si ha l'abitudine di cenare molto tardi, quando la temperatura è più mite.  Nel capoluogo etneo, infatti, alle 21, i puppetti su ancora cavaddi, nel senso che a quell'ora la carne equina...

leggi tutto

IL PRESIDENTE MILEI A ROMA

In occasione del suo primo viaggio all’estero, il presidente Milei si è recato prima in Israele, per riaffermare solidarietà e vicinanza dopo l’aggressione e strage di Hamas del 7 ottobre 2023) e successivamente a Roma. L’occasione è stata data dalla Canonizzazione di...

leggi tutto

Le bellezze e le stranezze di Catania

Catania è una città straordinaria, è la patria di Bellini, di Verga, di Martoglio, di Musco e di tanti altri artisti, ma è anche la città dove le buche stradali, che si dividono in epoche geologiche ed archeologiche, vengono mantenute nelle condizioni in cui si...

leggi tutto

Catania la festa di Sant’Agata

Si celebra a Catania la festa di Sant'Agata, la terza al mondo per dimensione e numero di fedeli. Sant'Agata, però, non è solo culto, anche se lo è soprattutto; non è solo fede, anche se i fedeli sono in tutto il mondo; non è solo rito, anche se muove una ferrea...

leggi tutto

POLIS, RIMINI, FASHION INSOSTENIBILE

LA REDAZIONE DI POLIS A RIMINI PER ECOMONDOL’industria del tessile, oggi per come è, non è sostenibile, inquina e consuma troppo, produce scarti che non si riciclano e ha generato una macchina del consumo che aumenta ogni anno di più i beni prodotti e distribuiti. E...

leggi tutto

LA POLITICA DEL CARCIOFO, AL CONTRARIO

di Diego Castagno Torino è di nuovo la capitale dell’auto. Stavolta della rottamazione, del riciclo e del recupero. E Mirafiori è di nuovo il simbolo della nuova industria green e circolare. Comunque la si possa pensare. E anticipa una tendenza che potrebbe essere del...

leggi tutto

COP 28 :    DIREZIONE GIUSTA VELOCITA BASSA

Ad un mese dalla conclusione dei lavori di COP28,  non mi schiero con chi sostiene essere stato un totale fallimento, dalla scelta del posto, dal numero di lobbisti pro fossil iscritti o ai risultati o non risultati ottenuti;  non mi schiero neanche con...

leggi tutto

La speranza è un rischio da correre

La criminale e sanguinaria aggressione ad Israele, preparata da anni, non si concluderà in brevissimo tempo, ma vivere significa non rassegnarsi e trovare soluzioni alle tragedie DI GIUSEPPE SCANNI Non sempre il tempo è un Dio benigno; secondo Shakespeare è un “vorace...

leggi tutto

Argentina: un nuovo capitolo di storia

Di Bobo Craxi Come annunciato  Xavier Milei eletto con un forte suffragio dai cittadini argentini ha avviato il suo piano di riforme di impronta ultra liberista condito con l’imperativo della “necessità” ed “urgenza” come recita il Decreto che é sottoposto al...

leggi tutto