Ucraina, Ue non consegnerà tutte le munizioni. Slovacchia: stop armi a Kiev

(Adnkronos) –
L'Unione Europea con ogni probabilità non riuscirà a consegnare all'Ucraina 1 milione di munizioni da artiglieria entro la fine di marzo del 2024, come aveva promesso di fare nei mesi scorsi. Lo aveva già previsto lunedì mattina il ministro degli Esteri lituano, Gabrielius Landsbergis, uno dei più decisi sostenitori dell'Ucraina in lotta con l'invasore russo: "La promessa non si è materializzata e purtroppo non credo che si materializzerà", ha ammesso. Anche il ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, lo ha detto chiaramente: "Si deve presumere che il milione non verrà raggiunto", ha affermato.  Eppure ancora il 30 giugno scorso la presidente della Commissione Ursula von der Leyen assicurava che "abbiamo già consegnato oltre 220mila munizioni e oltre 2mila missili. Siamo sulla buona strada per consegnare il milione di munizioni previste entro i prossimi 12 mesi", spostando già, a ben leggere, il termine temporale di tre mesi, dalla fine di marzo alla fine di giugno.  Il commissario al Mercato Interno Thierry Breton ha chiarito che non è un problema di capacità produttiva, che nell'Ue "c'è" per produrre un milione di pezzi l'anno. "Io sono responsabile della capacità produttiva – ha detto – ora bisogna che gli Stati procedano a fare gli ordini e che siano orientati principalmente all'Ucraina. Li sollecito vivamente a piazzare gli ordini". L'Alto Rappresentante dell'Ue Josep Borrell ha spiegato che finora sono stati consegnati a Kiev circa "300mila pezzi", tratti dalle scorte dei Paesi membri e dal "riorientamento" di ordini già piazzati. Il problema è che, visto che le aziende Ue della difesa operano sul libero mercato, "circa il 40% della produzione" di munizioni viene esportata verso Paesi terzi, anziché finire in Ucraina, che ne consuma in quantità inedita per difendersi dalla Russia, la quale ha un apparato produttivo militare che risponde a logiche ben diverse.  Per il ministro della Difesa lettone Andris Spruds, l'obiettivo di consegnare un milione di munizioni da artiglieria all'Ucraina entro la fine di marzo 2024 era chiaramente "simbolico". Borrell ha esortato gli Stati membri a piazzare ordini di produzione e a "ridirezionare" le esportazioni verso l'Ucraina. Nel frattempo, mentre gli Stati europei tentano di organizzarsi, gli ucraini combattono e muoiono: bisogna fare "di più e più rapidamente", ha detto Borrell, perché in guerra "il tempo si misura in vite umane".  Intanto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, che fin dall'inizio dell'invasione aveva esortato a non sottovalutare la Russia, che è una "formidabile potenza militare", oggi ha ammesso che la "situazione sul campo di battaglia" in Ucraina è "difficile", quindi "è ancora più importante aumentare il sostegno a Kiev, perché non possiamo consentire che il presidente Vladimir Putin vinca". L'Ucraina "deve prevalere come nazione sovrana in Europa, è nel nostro interesse", ha sottolineato.  In serata, un'altra notizia che modifica il quadro. Il ministro della Difesa slovacco, Robert Kaliniak, ha informato Stoltenberg che il suo Paese non fornirà più armi e munizioni all'Ucraina. Nel corso di un incontro a Bruxelles, Kaliniak ha informato il capo dell'Alleanza Atlantica della "fine dell'assistenza militare all'Ucraina fornita dai depositi delle forze armate slovacche. La Slovacchia, tuttavia, continuerà a fornire all'Ucraina un'ampia serie di aiuti umanitari e di assistenza tecnica, il cui uso non provoca morti", ha riportato in una nota il ministero della Difesa di Bratislava.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

LA MACCHINA CHE FUNZIONA DA SÉ (IVAN ILLICH E IL VASO DI PANDORA)

di Francesco Monico “La nostra società assomiglia a quella macchina insuperabile che ho visto una volta a New York in un negozio di giocattoli. Era uno scrigno metallico, che, premendo un pulsante, si apriva per mostrare una mano meccanica le cui dita cromate si...

POLIS, RIMINI, FASHION INSOSTENIBILE

LA REDAZIONE DI POLIS A RIMINI PER ECOMONDOL’industria del tessile, oggi per come è, non è sostenibile, inquina e consuma troppo, produce scarti che non si riciclano e ha generato una macchina del consumo che aumenta ogni anno di più i beni prodotti e distribuiti. E...

LA POLITICA DEL CARCIOFO, AL CONTRARIO

di Diego Castagno Torino è di nuovo la capitale dell’auto. Stavolta della rottamazione, del riciclo e del recupero. E Mirafiori è di nuovo il simbolo della nuova industria green e circolare. Comunque la si possa pensare. E anticipa una tendenza che potrebbe essere del...

Agevolazioni fiscali per chi rientra dall’estero

Il requisito della residenza fiscale Il TUIR, “Testo unico delle imposte sui redditi”, all’articolo 2, comma 2, considera residenti in Italia le persone fisiche che per la maggior parte del periodo d’imposta, (183 giorni o 184 giorni se l'anno è...

FRITTATA DI MACCHERONI

La cucina Napoletana a cura di Fabrizia Cusani INGREDIENTI 400 g di spaghetti di grano duro 500-600 g di pomodori da sugo 4 uova2 spicchi di aglio2 cucchiai di parmigiano olio extravergine di oliva sale PREPARAZIONE In una padella fate rosolare 2 spicchi di aglio...

SPEZZATINO DI CONIGLIO CON LE CASTAGNE

LA CUCINA TRADIZIONALE DELLA TUSCIA 1,5 kg di coniglio spellato500 g di castagne1 cipolla1 carota1 costa di sedano2 foglie di salvia1 rametto di rosmarinofiori di finocchio selvaticobrodo di carnevinoolio extravergine di olivasale e pepe INGREDIENTI (PER 6 PERSONE)...

TRIPPA ALLA PAPALINA

Di Mario Pacelli INGREDIENTI (PER 4-6 PERSONE) 1 kg di trippa già cotta400 g di pomodori pelati1 spicchio di aglio1 cipolla1 costa di sedano1 carotamenta romanapeperoncinoolio extravergine di oliva sale PREPARAZIONE Acquistate la trippa già cotta e pulita,...

PASTA E CECI

Di FABRIZIA CUSANI INGREDIENTI 200 g di tagliatelle all’uovo spezzettate 400 g di ceci secchi di Onano5 spicchi di aglio2 rametti di rosmarino parmigiano grattugiato2 peperoncini bicarbonatoolio extravergine di oliva Olio Felicesale PREPARAZIONE Mettete a bagno i ceci...

Corsi Universitari Online

E’ in corso di perfezionamento un accordo tra LA DUMAX SA, per conto delle nostre sedi di PATRONATO SUDAMERICA e la IUL, Università Telematica degli Studi. L’Università Telematica degli Studi IUL è un ateneo online che rilascia titoli riconosciuti dal MUR (Ministero...

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

leggi tutto

POLIS, RIMINI, FASHION INSOSTENIBILE

LA REDAZIONE DI POLIS A RIMINI PER ECOMONDOL’industria del tessile, oggi per come è, non è sostenibile, inquina e consuma troppo, produce scarti che non si riciclano e ha generato una macchina del consumo che aumenta ogni anno di più i beni prodotti e distribuiti. E...

leggi tutto

LA POLITICA DEL CARCIOFO, AL CONTRARIO

di Diego Castagno Torino è di nuovo la capitale dell’auto. Stavolta della rottamazione, del riciclo e del recupero. E Mirafiori è di nuovo il simbolo della nuova industria green e circolare. Comunque la si possa pensare. E anticipa una tendenza che potrebbe essere del...

leggi tutto

Agevolazioni fiscali per chi rientra dall’estero

Il requisito della residenza fiscale Il TUIR, “Testo unico delle imposte sui redditi”, all’articolo 2, comma 2, considera residenti in Italia le persone fisiche che per la maggior parte del periodo d’imposta, (183 giorni o 184 giorni se l'anno è...

leggi tutto

FRITTATA DI MACCHERONI

La cucina Napoletana a cura di Fabrizia Cusani INGREDIENTI 400 g di spaghetti di grano duro 500-600 g di pomodori da sugo 4 uova2 spicchi di aglio2 cucchiai di parmigiano olio extravergine di oliva sale PREPARAZIONE In una padella fate rosolare 2 spicchi di aglio...

leggi tutto

SPEZZATINO DI CONIGLIO CON LE CASTAGNE

LA CUCINA TRADIZIONALE DELLA TUSCIA 1,5 kg di coniglio spellato500 g di castagne1 cipolla1 carota1 costa di sedano2 foglie di salvia1 rametto di rosmarinofiori di finocchio selvaticobrodo di carnevinoolio extravergine di olivasale e pepe INGREDIENTI (PER 6 PERSONE)...

leggi tutto

TRIPPA ALLA PAPALINA

Di Mario Pacelli INGREDIENTI (PER 4-6 PERSONE) 1 kg di trippa già cotta400 g di pomodori pelati1 spicchio di aglio1 cipolla1 costa di sedano1 carotamenta romanapeperoncinoolio extravergine di oliva sale PREPARAZIONE Acquistate la trippa già cotta e pulita,...

leggi tutto

PASTA E CECI

Di FABRIZIA CUSANI INGREDIENTI 200 g di tagliatelle all’uovo spezzettate 400 g di ceci secchi di Onano5 spicchi di aglio2 rametti di rosmarino parmigiano grattugiato2 peperoncini bicarbonatoolio extravergine di oliva Olio Felicesale PREPARAZIONE Mettete a bagno i ceci...

leggi tutto

Corsi Universitari Online

E’ in corso di perfezionamento un accordo tra LA DUMAX SA, per conto delle nostre sedi di PATRONATO SUDAMERICA e la IUL, Università Telematica degli Studi. L’Università Telematica degli Studi IUL è un ateneo online che rilascia titoli riconosciuti dal MUR (Ministero...

leggi tutto

Italiani in Sud America. 

Francesca de Natale: “per i diritti dei Residenti Italiani”  In America del Sud si portano avanti i progetti annunciati in campagna elettorale.              Dando seguito a quanto auspicato in campagna...

leggi tutto

Corsa all’oro e blue jeans: 170 anni di dollari

di Marco Nese Negli Stati Uniti ci sono strade leggendarie. La Route 49 è una di queste. Serpeggia tortuosa lungo la base della Sierra Nevada, in mezzo a boschi e laghetti (in America le strade con numeri dispari corrono sulla direttrice nord-sud, mentre quelle...

leggi tutto

Per un Manifesto Culturale della Space Economy

DI MARCO PANELLA Immaginate lo stupore.Siamo nel 1958, l’Italia del boom economico è in movimento, sono passati solo pochi mesi da quando i russi hanno mandato in orbita lo Sputnik I e, subito a seguire, lo Sputnik II con a bordo Laika, la cagnetta...

leggi tutto

La cucina ai tempi di Dante

Di LORENA FIORINI Il rapporto di Dante con il cibo L’Alighieri non aveva un buon rapporto con il cibo, in genere lo impiegava nelle metafore, quando si esprimeva in argomenti nobili. Le opinioni di Dante in relazione alla fame e al cibo non erano coinvolte nel mondo...

leggi tutto

Giubileo 2025: il Logo

Il Logo rappresenta quattro figure stilizzate per indicare l’umanità proveniente dai quattro angoli della terra. Sono una abbracciata all’altra, per indicare la solidarietà e fratellanza che deve accomunare i popoli. Si noterà che l’apri-fila è aggrappato alla croce....

leggi tutto

Napoli e Argentina un amore lungo 40 anni

La storia tra Italia ed Argentina è da sempre ricca di contenuti e valori. Sono due popoli accomunati dall’amore verso la propria terra ed attraversate da una serie di ingiustizie che hanno forgiato il carattere e le manifestazioni degli uomini e donne che abitano...

leggi tutto

Ponte sullo stretto : la legge è operativa

Il governo Meloni, coerentemente con il suo programma elettorale e grazie alla determinazione del Ministro Salvini, ha approvato in Consiglio dei Ministri il testo del Decreto Ponte per l’attraversamento stabile dello Stretto di Messina. Il Presidente Mattarella ha...

leggi tutto