Morto Aldo Lado, maestro horror e regista di ‘Sepolta viva’

(Adnkronos) – Il regista e sceneggiatore Aldo Lado, che negli anni '70 fu protagonista del cosiddetto cinema di genere affermandosi come uno dei massimi esponenti della cinematografia dell'horror all'italiana con successi al botteghino come "Sepolta viva" (1973), è morto nelle prime ore del mattino di sabato 25 novembre nella sua casa di Roma dopo alcuni mesi di malattia. Avrebbe compiuto 89 anni il prossimo 5 dicembre. La notizia della scomparsa è stata confermata all'Adnkronos da amici di famiglia. Aveva vissuto alcuni anni ad Angera sul Lago Maggiore e nel 2021 si era trasferito a Trevignano Romano sul lago di Bracciano. Nato a Fiume il 5 dicembre 1934 e cresciuto a Venezia, noto anche con lo pseudonimo di George B. Lewis, Aldo Lado ha sceneggiato e realizzato una ventina di film per il grande schermo e altrettanti per la televisione. Ennio Morricone ha composto le colonne sonore di molti suoi lavori. Alcune sue pellicole sono diventati dei cult: "La corta notte delle bambole di vetro", "Chi l'ha vista morire?", "L'ultimo treno della notte", "L'umanoide". Da una decina di anni Aldo Lado si era dedicato anche narrativa pubblicando romanzi e racconti. Dopo una serie di esperienze come aiuto regia di Maurizio Lucidi e Bernardo Bertolucci ("Il conformista"), la carriera registica di Lado iniziò con il thriller "La corta notte delle bambole di vetro" (1971) con Jean Sorel, seguito da "Chi l'ha vista morire?" (1972): ambientato a Venezia, narra di omicidi di bambine e misteri nascosti nel passato dei protagonisti. Sempre nel 1972 diresse "La cosa buffa", tratto dal romanzo omonimo di Giuseppe Berto con Ottavia Piccolo e Gianni Morandi. Nel 1973 diresse "Sepolta viva" con l'esordiente Agostina Belli, Fred Robsahm e Maurizio Bonuglia, un esempio di melodramma dai toni horror in costume, che grazie a Lado tornò prepotentemente di moda all'inizio degli anni Settanta. Dopo aver diretto "La cugina" (1974), tratto dal romanzo omonimo di Ercole Patti, con Massimo Ranieri e Dayle Haddon, Lado gira nel 1975 "L'ultimo treno della notte", che si inserisce nel filone dei 'rape and revenge movies' ed è considerato uno dei più crudi e violenti film mai realizzati in Italia, interpretato da Flavio Bucci e Gianfranco De Grassi nei panni di teppisti. Nel 1979 dirige "L'umanoide", un action fantascientifico fra "Guerre stellari" e "Frankenstein" che diviene un cult del cinema italiano di fantascienza. La sua filmografia si completa con "La disubbidienza" (1981), "Scirocco" (1987), "Rito d'amore" (1989), "Alibi perfetto" (1992), "Venerdì nero" (1993), "La chance" (1994), fino a "Il Notturno di Chopin" (2012). Negli anni ottanta si dedica a film per la tv come "Figli dell'ispettore" e "La città di Miriam" e poi ha proseguito principalmente come sceneggiatore.  In età ormai avanzata Aldo Lado si è dedicato alla scrittura. Il suo racconto "Il gigante e la bambina", dedicato al cantautore Lucio Dalla, è contenuto nell'antologia "Nuovi delitti di lago" (Morellini Editore) uscita nel 2016 e segna il suo debutto nella narrativa. Nel 2017 ha partecipato all'antologia "Delitti di lago vol. 3" (Morellini Editore) con il racconto "Cold Case sul Lago Maggiore". Dopo il successo del libro "I Film che non vedrete mai" (2017), ha fondato il marchio Edizioni Angera Films, con cui ha pubblicato: "Un pollo da spennare" (2018), "Hotel delle Cose" (2019), il giallo "Il Rider" (2020), "Storie di Donne: Miriam" (2020) e "Storie di Donne: Costanza" (2022). Con lo pseudonimo di George B. Lewis ha pubblicato il thriller "Il Mastino" (2018), vincitore del premio della Critica al premio letterario internazionale di Cattolica 2019 e del primo premio per romanzo edito al Premio Internazionale Giovanni Bertacchi di Sondrio nel 2020.  L'editore Bietti ha pubblicato "Aldo Lado" nei quaderni di cinema Inland (2019), mentre l'editore francese Le Chat qui fume "Conversation avec Aldo Lado", frutto di una lunga intervista della giornalista Laure Charcossey (2020). (di Paolo Martini) —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Nave Vespucci a Buenos Aires

Vedi il video completo sul nostro canale Youtube

Italiani all’estero: semplificare il rientro

di Aldo Aledda L’Italia ha un grave problema, in verità ne ha molti, ma quello dell’invecchiamento della popolazione è tra i più urgenti. Anche perché mette il dito nella piaga dell’esodo della generazione più giovane  all’estero. Così il Paese si svuota delle...

Colloquio Con Onorevole Andrea Di Giuseppe

Apri e vedi il video completo

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

Catania scuola e cultura: da Micio Tempio al Cardinale Sdummet

A Catania, come abbiamo più volte ricordato, sono nati o hanno vissuto diversi importanti autori della letteratura italiana, ma quelli a cui i catanesi tengono in modo particolare sono Micio Tempio e Vitaliano Brancati.  Il primo, in verità, è più noto per le...

Catania meteorologica: ‘a oria, ‘u vilenu, ‘u straventu… 

Buona domenica a tutti. Catania è una città che passa alla storia non solo per essere patria di illustri musicisti, di importanti letterati, di insigni scienziati, ma anche per aver dato i natali a Filippo Eredia, che è stato un famoso geofisico, un meteorologo e un...

A Catania, alle 21, le polpette sono ancora cavalli 

A Catania, come in molte altre città del Sud, soprattutto d'estate, si ha l'abitudine di cenare molto tardi, quando la temperatura è più mite.  Nel capoluogo etneo, infatti, alle 21, i puppetti su ancora cavaddi, nel senso che a quell'ora la carne equina...

IL PRESIDENTE MILEI A ROMA

In occasione del suo primo viaggio all’estero, il presidente Milei si è recato prima in Israele, per riaffermare solidarietà e vicinanza dopo l’aggressione e strage di Hamas del 7 ottobre 2023) e successivamente a Roma. L’occasione è stata data dalla Canonizzazione di...

Che bella Catania ca’ chiù sta e chiù bella addiventa 

Non c'è alcun dubbio che Catania sia la più importante "città palcoscenico" del mondo, forse per questa ragione trovarne qualcuno libero e a costi accettabili è difficile, quasi impossibile, nonostante ve ne siano parecchi.  Catania è la patria di Verga, per la...

Le bellezze e le stranezze di Catania

Catania è una città straordinaria, è la patria di Bellini, di Verga, di Martoglio, di Musco e di tanti altri artisti, ma è anche la città dove le buche stradali, che si dividono in epoche geologiche ed archeologiche, vengono mantenute nelle condizioni in cui si...

Italiani all’estero: semplificare il rientro

di Aldo Aledda L’Italia ha un grave problema, in verità ne ha molti, ma quello dell’invecchiamento della popolazione è tra i più urgenti. Anche perché mette il dito nella piaga dell’esodo della generazione più giovane  all’estero. Così il Paese si svuota delle...

leggi tutto

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

leggi tutto

A Catania, alle 21, le polpette sono ancora cavalli 

A Catania, come in molte altre città del Sud, soprattutto d'estate, si ha l'abitudine di cenare molto tardi, quando la temperatura è più mite.  Nel capoluogo etneo, infatti, alle 21, i puppetti su ancora cavaddi, nel senso che a quell'ora la carne equina...

leggi tutto

IL PRESIDENTE MILEI A ROMA

In occasione del suo primo viaggio all’estero, il presidente Milei si è recato prima in Israele, per riaffermare solidarietà e vicinanza dopo l’aggressione e strage di Hamas del 7 ottobre 2023) e successivamente a Roma. L’occasione è stata data dalla Canonizzazione di...

leggi tutto

Le bellezze e le stranezze di Catania

Catania è una città straordinaria, è la patria di Bellini, di Verga, di Martoglio, di Musco e di tanti altri artisti, ma è anche la città dove le buche stradali, che si dividono in epoche geologiche ed archeologiche, vengono mantenute nelle condizioni in cui si...

leggi tutto

Catania la festa di Sant’Agata

Si celebra a Catania la festa di Sant'Agata, la terza al mondo per dimensione e numero di fedeli. Sant'Agata, però, non è solo culto, anche se lo è soprattutto; non è solo fede, anche se i fedeli sono in tutto il mondo; non è solo rito, anche se muove una ferrea...

leggi tutto

POLIS, RIMINI, FASHION INSOSTENIBILE

LA REDAZIONE DI POLIS A RIMINI PER ECOMONDOL’industria del tessile, oggi per come è, non è sostenibile, inquina e consuma troppo, produce scarti che non si riciclano e ha generato una macchina del consumo che aumenta ogni anno di più i beni prodotti e distribuiti. E...

leggi tutto

LA POLITICA DEL CARCIOFO, AL CONTRARIO

di Diego Castagno Torino è di nuovo la capitale dell’auto. Stavolta della rottamazione, del riciclo e del recupero. E Mirafiori è di nuovo il simbolo della nuova industria green e circolare. Comunque la si possa pensare. E anticipa una tendenza che potrebbe essere del...

leggi tutto

COP 28 :    DIREZIONE GIUSTA VELOCITA BASSA

Ad un mese dalla conclusione dei lavori di COP28,  non mi schiero con chi sostiene essere stato un totale fallimento, dalla scelta del posto, dal numero di lobbisti pro fossil iscritti o ai risultati o non risultati ottenuti;  non mi schiero neanche con...

leggi tutto

La speranza è un rischio da correre

La criminale e sanguinaria aggressione ad Israele, preparata da anni, non si concluderà in brevissimo tempo, ma vivere significa non rassegnarsi e trovare soluzioni alle tragedie DI GIUSEPPE SCANNI Non sempre il tempo è un Dio benigno; secondo Shakespeare è un “vorace...

leggi tutto

Da Stresa e da Laveno

verso la cima dei monti Mottarone e Sasso del Ferro Il Mottarone e il monte Sasso del Ferro si guardano dalle due sponde opposte, quella piemontese e quella lombarda del lago Maggiore. Dalle due vette, che sovrastano Stresa e Laveno, si ammira lo stesso paesaggio: la...

leggi tutto