Black Friday, sconti pazzi e più CO2 ma in arrivo una Green Week

(Adnkronos) –

Arriva i
l Black Friday ma sconti pazzi e consumismo sfrenato s'è capito che non fanno tanto bene al clima. Stando ai dati della Federazione europea per i trasporti e l'ambiente Transport&Environment durante il 'Venerdì Nero' i camion impiegati nel 2022 per trasportare pacchi avrebbero rilasciato in Europa 1,2 milioni di tonnellate di CO2, +94% rispetto a una settimana media. In termini di impatto significano circa 600.000 tonnellate in più di CO2: come dire 7.000 voli da Parigi a New York. Il tema sta facendo discutere e c'è già chi guarda in un'altra direzione. L'impresa italiana Acqua dell'Elba ha infatti annunciato una sterzata al trend del Black Friday rilanciando con un progetto 'amico del clima'.  "Per noi 'risparmio' è fare cose utili, con il nostro progetto puntiamo a dare un 'valore' agli acquisti procedendo dritti – come sempre facciamo – verso la tripla sostenibilità: ambientale, economica e sociale" sottolinea all'Adnkronos Norman La Rocca, direttore della Fondazione Acqua dell'Elba. L'antidoto green dell'impresa elbana è la Green Week. "La facciamo partire proprio nella settimana calda del Black Friday – dal 20 al 26 novembre – e con le nostre Green Box vogliamo opporre agli acquisti sfrenati compere che abbiano un 'valore' e sostengano progetti a favore del territorio e delle persone" spiega La Rocca sottolineando che ambiente, istruzione, cultura, sanità e arte sono i 5 punti su cui si coniuga il loro impegno sulla sostenibilità.  Così, aggiunge, "in un’ottica di sensibilizzazione al consumo consapevole, anche quest’anno non aderiamo al Black Friday ma sostituiamo gli 'sconti' con una 'Green Box' – una scatola dono – che offriamo per ogni cento euro spesi. Il ricavato netto di questa operazione viene devoluto a sostegno dei progetti di tripla sostenibilità della Fondazione". "Il nostro obiettivo è quindi non puntare a vendere di più scontando i prodotti ma fare noi un dono al consumatore perché il suo acquisto prenda 'valore' e si trasformi in un progetto utile per la collettività e l'ambiente" indica La Rocca aggiungendo che l'impresa elbana partecipa anche al Blue Friday di IOC/UNESCO.  La Green Week ha molti appuntamenti ed il 21 novembre, nella sede di Acqua dell’Elba a Marciana Marina, inizia il racconto dei progetti 'sostenibili' che la Fondazione ha portato avanti nel 2023 grazie alla scelta di Acqua dell'Elba – società benefit di devolvere ben il 10% dell'utile netto alle attività di sostenibilità della Fondazione. Il racconto comincia con il progetto 'La Via dell’Essenza' che, in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, sta facendo realizzare un sentiero costiero dell'Isola d'Elba per sostenere la cura dell'area. A questo si aggiunge il progetto dedicato alla biodiversità realizzato in collaborazione con la Sezione World Biodiversity Association (WBA) dell’Arcipelago Toscano, per il popolamento di arnie 'top bar' e 'domus mellifere' per api e altri insetti impollinatori.  Ma non solo. "Sul tema sanità – sottolinea il direttore di Fondazione Acqua dell'Elba – proseguiamo con il supporto a realtà come 'Diversamente Sani', la ONLUS nata per migliorare la vita e il processo di riabilitazione dei malati oncologici, e con 'Endo Elba', l'associazione costituita con l’intento di generare consapevolezza sull’endometriosi, una patologia che colpisce le donne". Sostegno anche all'arte attraverso il Premio Arte Acqua dell'Elba "che, pensato in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera, premia il talento di giovani artisti e ne facilita l’ingresso nel mondo del lavoro" indica inoltre La Rocca.  Il tutto con la bussola già puntata verso i tanti progetti in cantiere per il nuovo anno, con una serie di iniziative che prendono il via proprio durante la Green Week e in particolare con la sesta edizione di SEIF, il Sea Essence International Festival, il festival internazionale dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione del mare e della sua essenza che tornerà ad animare l’Isola d’Elba la prossima estate.  "Vogliamo rispondere alla crisi climatica unendo le forze con Kyoto Club ed il 22 novembre, sempre nell'ambito della Green Week, annunciamo che l'Acqua dell’Elba entra a far parte del virtuoso gruppo di stakeholder impegnato a raggiungere gli obiettivi previsti dagli accordi firmati a Kyoto nel 1997" continua La Rocca evidenziando che "la Green Week è anche la 'festa della formazione' sulla sostenibilità che parte dall'isola d'Elba e termina a Venezia". All’educazione e all’istruzione, prosegue il manager, "è dedicata la giornata del 22 novembre in cui presentiamo il 'Progetto Istruzione 2023-2024'".  "Ogni anno la Fondazione Acqua dell’Elba – riferisce ancora il direttore – dona 100 libri alle scuole superiori dell’isola, di cui un terzo con un tema scelto ad hoc con lo scopo di creare dibattito e consapevolezza tra i giovani e avviare un progetto di lavoro che coinvolga, attivamente, gli studenti e le studentesse nel corso dell’anno scolastico".  L'anno scorso "abbiamo affrontato il tema della parità di genere, adesso il focus della formazione sarà sull’educazione finanziaria in collaborazione con FEduF – Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio", spiega ancora La Rocca. Insomma sarà la sostenibilità a 360 gradi – con progetti per l'isola d'Elba – a competere con la potenza di fuoco del più esotico Black Friday. "L'idea – chiarisce Norman La Rocca – è di restituire al nostro territorio parte del benessere che Acqua dell'Elba ha ottenuto proprio grazie alla sua gente, al suo mare, alle sue alghe, alle sue note legnose".  —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Nave Vespucci a Buenos Aires

Vedi il video completo sul nostro canale Youtube

Italiani all’estero: semplificare il rientro

di Aldo Aledda L’Italia ha un grave problema, in verità ne ha molti, ma quello dell’invecchiamento della popolazione è tra i più urgenti. Anche perché mette il dito nella piaga dell’esodo della generazione più giovane  all’estero. Così il Paese si svuota delle...

Colloquio Con Onorevole Andrea Di Giuseppe

Apri e vedi il video completo

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

Catania scuola e cultura: da Micio Tempio al Cardinale Sdummet

A Catania, come abbiamo più volte ricordato, sono nati o hanno vissuto diversi importanti autori della letteratura italiana, ma quelli a cui i catanesi tengono in modo particolare sono Micio Tempio e Vitaliano Brancati.  Il primo, in verità, è più noto per le...

Catania meteorologica: ‘a oria, ‘u vilenu, ‘u straventu… 

Buona domenica a tutti. Catania è una città che passa alla storia non solo per essere patria di illustri musicisti, di importanti letterati, di insigni scienziati, ma anche per aver dato i natali a Filippo Eredia, che è stato un famoso geofisico, un meteorologo e un...

A Catania, alle 21, le polpette sono ancora cavalli 

A Catania, come in molte altre città del Sud, soprattutto d'estate, si ha l'abitudine di cenare molto tardi, quando la temperatura è più mite.  Nel capoluogo etneo, infatti, alle 21, i puppetti su ancora cavaddi, nel senso che a quell'ora la carne equina...

IL PRESIDENTE MILEI A ROMA

In occasione del suo primo viaggio all’estero, il presidente Milei si è recato prima in Israele, per riaffermare solidarietà e vicinanza dopo l’aggressione e strage di Hamas del 7 ottobre 2023) e successivamente a Roma. L’occasione è stata data dalla Canonizzazione di...

Che bella Catania ca’ chiù sta e chiù bella addiventa 

Non c'è alcun dubbio che Catania sia la più importante "città palcoscenico" del mondo, forse per questa ragione trovarne qualcuno libero e a costi accettabili è difficile, quasi impossibile, nonostante ve ne siano parecchi.  Catania è la patria di Verga, per la...

Le bellezze e le stranezze di Catania

Catania è una città straordinaria, è la patria di Bellini, di Verga, di Martoglio, di Musco e di tanti altri artisti, ma è anche la città dove le buche stradali, che si dividono in epoche geologiche ed archeologiche, vengono mantenute nelle condizioni in cui si...

Italiani all’estero: semplificare il rientro

di Aldo Aledda L’Italia ha un grave problema, in verità ne ha molti, ma quello dell’invecchiamento della popolazione è tra i più urgenti. Anche perché mette il dito nella piaga dell’esodo della generazione più giovane  all’estero. Così il Paese si svuota delle...

leggi tutto

Un Appello per la Sostenibilità

Intervista con Luca Giovannini In una recente intervista, Luca Giovannini ha sollevato con forza il tema cruciale della sostenibilità, sottolineando l'importanza di adottare pratiche che mantengano l'equilibrio con la natura. Ha criticato l'uso pretenzioso del termine...

leggi tutto

A Catania, alle 21, le polpette sono ancora cavalli 

A Catania, come in molte altre città del Sud, soprattutto d'estate, si ha l'abitudine di cenare molto tardi, quando la temperatura è più mite.  Nel capoluogo etneo, infatti, alle 21, i puppetti su ancora cavaddi, nel senso che a quell'ora la carne equina...

leggi tutto

IL PRESIDENTE MILEI A ROMA

In occasione del suo primo viaggio all’estero, il presidente Milei si è recato prima in Israele, per riaffermare solidarietà e vicinanza dopo l’aggressione e strage di Hamas del 7 ottobre 2023) e successivamente a Roma. L’occasione è stata data dalla Canonizzazione di...

leggi tutto

Le bellezze e le stranezze di Catania

Catania è una città straordinaria, è la patria di Bellini, di Verga, di Martoglio, di Musco e di tanti altri artisti, ma è anche la città dove le buche stradali, che si dividono in epoche geologiche ed archeologiche, vengono mantenute nelle condizioni in cui si...

leggi tutto

Catania la festa di Sant’Agata

Si celebra a Catania la festa di Sant'Agata, la terza al mondo per dimensione e numero di fedeli. Sant'Agata, però, non è solo culto, anche se lo è soprattutto; non è solo fede, anche se i fedeli sono in tutto il mondo; non è solo rito, anche se muove una ferrea...

leggi tutto

POLIS, RIMINI, FASHION INSOSTENIBILE

LA REDAZIONE DI POLIS A RIMINI PER ECOMONDOL’industria del tessile, oggi per come è, non è sostenibile, inquina e consuma troppo, produce scarti che non si riciclano e ha generato una macchina del consumo che aumenta ogni anno di più i beni prodotti e distribuiti. E...

leggi tutto

LA POLITICA DEL CARCIOFO, AL CONTRARIO

di Diego Castagno Torino è di nuovo la capitale dell’auto. Stavolta della rottamazione, del riciclo e del recupero. E Mirafiori è di nuovo il simbolo della nuova industria green e circolare. Comunque la si possa pensare. E anticipa una tendenza che potrebbe essere del...

leggi tutto

COP 28 :    DIREZIONE GIUSTA VELOCITA BASSA

Ad un mese dalla conclusione dei lavori di COP28,  non mi schiero con chi sostiene essere stato un totale fallimento, dalla scelta del posto, dal numero di lobbisti pro fossil iscritti o ai risultati o non risultati ottenuti;  non mi schiero neanche con...

leggi tutto

La speranza è un rischio da correre

La criminale e sanguinaria aggressione ad Israele, preparata da anni, non si concluderà in brevissimo tempo, ma vivere significa non rassegnarsi e trovare soluzioni alle tragedie DI GIUSEPPE SCANNI Non sempre il tempo è un Dio benigno; secondo Shakespeare è un “vorace...

leggi tutto

Da Stresa e da Laveno

verso la cima dei monti Mottarone e Sasso del Ferro Il Mottarone e il monte Sasso del Ferro si guardano dalle due sponde opposte, quella piemontese e quella lombarda del lago Maggiore. Dalle due vette, che sovrastano Stresa e Laveno, si ammira lo stesso paesaggio: la...

leggi tutto